Macchina da cucire: quale acquistare e quali requisiti ricercare

Macchina da cucire: quale acquistare e quali requisiti ricercare

Se sei alla ricerca di una macchina da cucire semplice, pratica e disponibile all’uso quando ne hai bisogno opta per una macchina da cucire portatile.

Infatti, chi è appassionato di cucito ed ama realizzare maglie, abiti e vestiti deve poter contare non solo su una classica macchina per cucire, ma anche su un modello portatile. Una macchina da cucire portatile, infatti, può essere comodamente inserita in valigia e portata ovunque, in vacanza o in viaggi da lavoro.

Le macchine da cucire portatili, infatti, sono molto simili per forma e modalità d’uso a quelle che vengono regolarmente utilizzate a casa o dai sarti professionisti. La principale differenza sta nelle dimensioni le quali sono ridotte rispetto ai modelli standard. Non variano, invece, le parti che costituiscono la macchina stessa.
Il funzionamento avviene tramite un motore alimentato a corrente o, nei modelli portatili, tramite una batteria ricaricabile o meno a seconda del tipo di macchina.

Cosa valutare al momento dell’acquisto

Quando si vuole acquistare una macchina da cucire usata o su amazon è importante valutare una serie di caratteristiche che ne permetteranno un corretto utilizzo.
In particolare, le macchine da cucire portatili hanno costi relativamente bassi per cui è possibile, nonché consigliabile, puntare sulla qualità, ossia su un brand conosciuto e su un prodotto di buona fattura. Considerando, infatti, che si tratta di soluzioni di sicurezza, non si può rischiare che non facciano il loro dovere. Inoltre, alcuni modelli di macchine portatili presentano una serie di accessori e opzioni utili se non indispensabili, come la possibilità di regolazione dell’ampiezza dei punti, la presenza di occhielli semi-automatici o altro.

Come si usa una macchina da cucire portatile

Come abbiamo detto precedentemente, questa macchina presenta funzioni molto simili ai modelli classici ma è caratterizzata da dimensioni minori.
Se decidete di acquistare una macchina da cucire su amazon o usata, dovete tenere presente che per poterla utilizzare è importante seguire una serie di step, alcuni molto semplici e intuitivi, altri che possono necessitare di un certo periodo di esperienza prima di poter essere svolti con semplicità.
Innanzitutto, le macchine portatili, esattamente come quelle grandi, funzionano ad alimentazione elettrica. Dunque, è necessario per prima cosa attaccare la spina. Il passaggio successivo sarà quello di attaccare il pedale e posizionarlo in modo che possa essere utilizzato comodamente. Per questo motivo è bene controllare con attenzione la lunghezza del cavo del pedale stesso.

Uno dei dubbi principali su queste macchine è come si mette il filo: in questi modelli di piccole dimensioni il filo è doppio, proprio come nei modelli professionali e viene inserito seguendo i diversi occhielli e il tendi-filo.
Il rocchetto del filo può essere posizionato in maniera differente a seconda del modello: in alcune macchine portatili, infatti, esso è nella zona frontale. In caso di dubbi, naturalmente, basterà controllare le istruzioni della macchina.

Una volta completati questi passaggi bisognerà posizionare il filo nei tendi-filo, ossia nei tipici anelli di metallo che si trovano accanto alla postazione del rocchetto e lungo il percorso che il filo deve compiere. I passaggi successivi per l’installazione del filo, che permetteranno di iniziare a cucire, possono variare a seconda del tipo di macchina ma, in linea generale, prevedono tutti che il filo venga fatto passare attraverso alcune fessure ed occhielli fino a quando questo non raggiunge l’ago.
Naturalmente, anche il secondo rocchetto dovrà essere essere posizionato facendo attenzione a seguire con attenzione tutti i passaggi  del filo attraverso gli eventuali occhielli.
Una volta che la macchina è pronta all’uso starà all’abilità e alle esigenze di chi la deve utilizzare scegliere eventuali programmi e procedere alle diverse tipologie di cucitura.

Chiudi il menu