Quali sono gli alimenti e la frutta più ricca di vitamina C

Quali sono gli alimenti e la frutta più ricca di vitamina C

Quali sono gli alimenti con più vitamina C e perché questa sostanza è così importante per il funzionamento del nostro corpo? Scopriamolo insieme.

Magiare alimenti che contengono vitamina C è molto importante per la nostra salute dal momento che questa sostanza è un potente antiossidante il quale contribuisce a prevenire l’invecchiamento dei tessuti e protegge dai radicali liberi.
Si tratta di una vitamina particolarmente utile anche per il sistema nervoso ed è, inoltre, in grado di stimolare una più veloce guarigione delle ferite.

Proprietà della vitamina C

La vitamina C o acido ascorbico è senza dubbio una delle vitamine idrosolubili fondamentali per la nostra salute. Questa, infatti, ha lo scopo di prevenire emorragie capillari e, dal momento che si tratta anche di un potente antiossidante, è in grado di bloccare l’invecchiamento del corpo. A queste facoltà si aggiunge anche l’azione distruttiva dei radicali liberi e la sua capacità di bilanciamento dei livelli di vitamina E, altrettanto importante per il corretto funzionamento del nostro organismo.
Gli alimenti ricchi di vitamina C, inoltre, aiutano nello sviluppo armonico dell’organismo e nella riparazione dei tessuti: una delle sue principali peculiarità, infatti, è quella di stimolare la guarigione delle ferite.
La verdura e la frutta con vitamina C, inoltre, assumono un ruolo importante anche a livello cerebrale dal momento che questa vitamina è preposta alla creazione del neurotrasmettitore chiamato norepinefrina, il quale permette di controllare gli impieghi delle sostanze contenute nel sangue, in particolare del glucosio.

Alimenti che contengono vitamina C

Gli alimenti ricchi di vitamina C sono molti e sono da ricercare soprattutto nella frutta e verdura fresche come la guava, ed in particolare gli agrumi, ovvero limoni, arance, pompelmi.
Altra frutta che contiene vitamina C sono i frutti di bosco, il melone, l’anguria, i kiwi. Per quanto riguarda invece gli altri alimenti ricchi di vitamina C questa la si può trovare in peperoni, asparagi, cime di rapa, broccoli, cavoli e cavolfiori, patate, spinaci e pomodori.
Nonostante la vitamina C sia presente anche in molte verdure è bene tenere conto che si tratta di una sostanza molto labile e dunque viene distrutta dalla cottura, dalla conservazione, dall’esposizione all’aria e alla luce, ecco perché è fondamentale consumare gli alimenti freschi.
Più gli alimenti saranno freschi e non trattati, maggiore sarà la quantità di vitamina C contenuta.
Tra i metodi di cottura indicati a tale proposito ricordiamo il forno a microonde, il vapore e la frittura rapida.

Fabbisogno giornaliero di Vitamina C

In situazioni di normalità, la dose giornaliera consigliata di vitamina C va dai 30 a i 50 milligrammi in una persona di sana costituzione.
Il livello minimo consigliato è di 10 milligrammi: al di sotto di questa quantità si ha il rischio di contrarre lo scorbuto, una malattia dovuta, appunto, alla carenza di vitamina C. L’assunzione massima consentita, invece, è di 200 milligrammi al giorno.
Vi sono poi delle persone che presentano alcune particolari patologie o disfunzioni per le quali, invece, vi è la necessità di quantità differenti, in quel caso è possibile fare riscorso agli integratori alimentari che si possono tranquillamente trovare in erboristeria.

I 10 alimenti più ricchi di Vitamina C

  • Peperoni gialli
  • Litchi
  • Timo fresco
  • Peperoncini piccanti
  • Buccia di arancia
  • Prezzemolo
  • Buccia di limone
  • Peperoni rossi, dolci
  • Kiwi
  • Broccoli