Arredamento terrazzo: le idee per godersi questo spazio in primavera

Arredamento terrazzo: le idee per godersi questo spazio in primavera

L’arredamento del terrazzo merita di essere condotto la dovuta attenzione dal momento che si tratta di una vera e propria estensione della nostra abitazione.

Arredamento per un terrazzo piccolo

La prima regola da tenere presente quando ci si appresta ad arredare un terrazzo è quella di analizzare gli spazi. E’ chiaro che per l’arredamento di un terrazzo piccolo non possiamo pensare di sistemare complementi d’arredo troppo grandi. In questo caso meglio puntare su accessori espandibili e sedie pieghevoli, da riporre in un angolo quando non si utilizzano.
Infatti, riempire un piccolo terrazzo con oggetti ingombranti rischia di essere controproducente per uno spazio a cielo aperto. Meglio, quindi utilizzare uno stile minimal.

Arredamento terrazzo coperto

Per l’arredamento di un terrazzo coperto conviene seguire lo stile che si è adottato all’interno della casa. Questo perché, dal momento che si tratta appunto di una zona coperta, darà ancora di più l’impressione di un prolungamento dell’abitazione stessa.
In alternativa, potete anche cambiare del tutto e scegliere lo stile che più vi rappresenta. In questo modo questa zona della casa diventerà la vostra oasi di pace per la bella stagione. Se siete amanti delle atmosfere esotiche non lasciatevi scappare l’occasione di utilizzare delle lanterne o delle candele per illuminare l’ambiente.
Al contrario, se preferite un ambiente dal design più moderno scegliete degli arredi essenziali e rigorosi.
Infine, un arredamento per il terrazzo coperto in stile bohemien è decisamente più stravagante e originale, da personalizzare in base alle proprie esperienze ed ai propri ricordi.

Arredamento terrazzo esterno grande

Se avete a disposizione un grande terrazzo, potete trasformarlo in un’ oasi verde da vivere in ogni stagione. Infatti, potete dividere l’arredamento del terrazzo esterno in diversi ambienti: uno dedicato all’area relax, fruibile tutto l’anno magari posto all’interno della pergola bioclimatica, ed uno dedicato alla zona solarium con l’orto verticale.
Se poi siete amanti della cucina all’aperto potreste attrezzare il vostro terrazzo con un barbecue e un forno multiplo.
Aggiungete ovviamente una zona dove poter poter condividere i pasti con i vostri ospiti, dunque tavoli, sedie, ma anche amache e poltroncine. Queste potranno essere sia acquistate che, magari, costruite fai da te utilizzando dei materiali di recupero.

Per quanto riguarda poi la pittura è meglio sceglierne una che ossigena l’aria. Infatti, se volete godervi il terrazzo senza respirare smog, potete tinteggiare le mura con una pittura dalle proprietà antinquinamento e autopulenti in grado di abbattere gli inquinanti presenti nell’aria con cui viene a contatto.

Chiudi il menu