Thailandia, tutto ciò che devi assolutamente vedere

Thailandia, tutto ciò che devi assolutamente vedere

In Thailandia le giornate vengono scandite dalle escursioni nei templi dorati e dai bagni di sole su isole tutte palme.
La Thailandia è una terra piena di contrasti e meraviglie che non smette mai di stupire, adatta ad ogni esigenza. Palazzi reali, spiagge da sogno, parchi nazionali e templi dorati permetteranno di immergersi in una cultura affascinante e antichissima e regalare un viaggio indimenticabile.
Qui di seguito vi indicheremo alcuni luoghi della Thailandia che vale la pena visitare.

Il parco archeologico di Ayutthaya

Ayutthaya, l’antica capitale della Thailandia, è un vero e proprio sito archeologico con oltre 300 templi e palazzi. Situato nella zona centrale della Thailandia, la maggior parte dei turisti si reca al parco archeologico per riscoprirne i capolavori architettonici, nonché la sua storia e gloria passate. Quando si è circondati da queste rovine, non è difficile immaginare la grandezza e la magnificenza che un tempo contraddistingueva il regno di Ayutthaya.
Nel 1991 il Parco di Ayutthaya è stato ufficialmente riconosciuto Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO. Esso racchiude al suo interno dei luoghi imperdibili tra cui il Wat Pra Si Sanphet, l’importante complesso di templi che originariamente custodiva la statua di Buddha ricoperta da 250 kg d’oro. Inoltre, il parco comprende l’antico tempio di Wat Ratcha Burana, il Wat Phra Ram e molto altro. Fra le cose da non perdere, il tempio Wat Phra Mahathat da cui spicca la testa di Buddha inserita tra le radici dell’albero sacro.

Il mercato di Chatuchack a Bangkok

Il mercato più grande di Bangkok è in assoluto il regno incontrastato dello shopping locale thailandese, composto da più di 15000 bancarelle di street food, vestiti, oggetti d’artigianato e libri. Il posto perfetto per tutti gli amanti dello shopping e per acquistare souvenir a prezzi contenuti. Armatevi di sorrisi e negoziate per ottenere offerte imbattibili.
Tenete presente che il Chatuchak Market è aperto solo durante il weekend. Una cosa da tenere senza dubbio in considerazione se non si vuole incorrere in brutte sorprese dell’ultimo momento.

La statua di Buddha del Wat Si Chum a Sukhothai

Wat Si Chum, la vera perla della Thailandia, è il tempio più caratteristico e fotografato di Sukhothai che ospita una delle statue più maestose di Buddha. Avvicinandosi al tempio, già in lontananza si intravede il Grande Buddha che regala un paesaggio suggestivo rivivendo una cultura antichissima.
Il Buddha, chiamato Phra Achana (tradotto “Colui che non ha paura”,) è una statua imponente con un’espressione del viso che infonde al contempo forza e serenità a tutti i passanti.

Le splendide spiagge della Thailandia

Se siete amanti del mare e non vedete l’ora di rilassarvi in un’isoletta paradisiaca con spiagge bianchissime, la meta per voi sono le Phi Phi Islands.
Le isole Phi Phi sono un piccolo arcipelago nel mare delle Andamane conosciute per aver ospitato il set del film “The Beach” con Leonardo DiCaprio.
La costa del Mar di Andamane non regala solo puro relax. Per chi è alla ricerca dell’avventura, le isole della provincia di Krabi e Phuket sono la destinazione perfetta. Infatti, potrete cimentarvi in diverse attività, dallo snorkeling al kayak, ed esplorare il meraviglioso fondale cristallino che contraddistingue la Thailandia.

PARTI IN THAILANDIA

Viaggiare alle isole Phi Phi – spiagge in Thailandia
5. MASSAGGIO RILASSANTE A CHIANG MAI
La Thailandia è rinomata in tutto il mondo per le sue tradizionali SPA che offrono una grande varietà di trattamenti: da quelli facciali ai massaggi olistici. Tutti i viaggiatori che hanno la possibilità di visitare Chiang Mai dovrebbero provare sulla loro pelle il massaggio tradizionale “nuad phaen boran”. Il massaggio Thai è una tecnica dalle origini antichissime, che combina l’agopressione, principi della tradizione indiana ayurvedica e posture assistite di yoga. Un massaggio paradisiaco ideale per coccolarsi e rilassarsi dopo una lunga giornata di escursioni.

Il Palazzo Reale di Bangkok

Bangkok, chiamata Krung Thep o “città degli angeli” dai thailandesi, è la metropoli in cui convivono due anime: quella caotica e affollata piena di vita e quella mistica e spirituale dalle origini antichissime.
Fare una visita a Bangkok e non visitare il Grande Palazzo Reale è come andare a New York senza vedere la Statua della Libertà.
Reduce di un glorioso passato del Paese, il meraviglioso Palazzo Reale è un complesso di edifici ed è stato il simbolo architettonico della famiglia reale thailandese per 150 anni.