Cosa vedere ad Amsterdam: le attrazioni da non perdere

Cosa vedere ad Amsterdam: le attrazioni da non perdere

Ecco una breve guida di cosa vedere ad Amsterdam sia che si tratti di una visita di un giorno oppure di una gita di un finesettimana.

Cosa vedere ad Amsterdam in un giorno

Museo Van Gogh

Una cosa da vedere ad Amsterdam in un giorno e tappa fondamentale di ogni viaggio in questa città è il bellissimo Van Gogh Museum. Si tratta di uno dei musei più belli della città. Come facilmente intuibile, questo museo possiede la più ampia collezione di dipinti di Van Gogh del mondo. In realtà, si tratta di molto di più di un semplice museo: è un viaggio nella vita del pittore attraverso tutti i suoi stadi emotivi i quali lo hanno portato a modificare nel tempo la propria visione del mondo e il suo modo di ritrarlo.

Tour dei canali

Una delle cose imperdibili da fare ad Amsterdam è sicuramente una gita lungo i canali. Proprio per questi, viene spesso definita la “Venezia del Nord” e saprà conquistarvi riflettendosi sull’acqua.

La casa di Anna Frank

Un’altra cosa da fare ad Amsterdam in un giorno è una visita alla casa di Anna Frank. Questa è facilmente riconoscibile grazie alla fila che ogni giorno si forma all’entrata e che si snoda lungo il canale su cui si affaccia. E’ un luogo carico di storia e di emozione. Oltrepassando la libreria girevole che porta al nascondiglio della famiglia Frank si fa un salto temporale e si vive per un secondo dentro il suo diario. Per evitare la folla di turisti, evitate di andare di sabato e di domenica, ma ritagliatevi un paio d’ore nel vostro programma per questo viaggio nella memoria.

Piazza Dam

Si tratta del cuore della città, animata da fiere, giostre, mercatini ed artisti di strada che in ogni periodo dell’anno affollano questa enorme piazza ciottolata. Su Piazza Dam si affacciano il Palazzo Reale (Koninklijk Paleis), la Nieuwe Kerk (letteralmente “Chiesa nuova”, per distinguerla dalla Oude Kerk, la “Chiesa vecchia”), il Nationaal Monument (un obelisco di 22 metri per ricordare i caduti della Seconda Guerra mondiale).
Una piccola curiosità: “dam” in olandese significa diga. E’ proprio in questo posto che era stata eretta una diga per dividere il fiume Amstel dallo Ij. Ecco com’è nato il nome Amsterdam.

 

Cosa vedere ad Amsterdam in due giorni

Museo Stedelijk

Una cosa da vedere ad Amsterdam in due giorni è lo Stedelijk Museum, il museo d’arte moderna e contemporanea. Da Picasso a Chagall, proseguendo fino alla Pop art e al Design industriale. Qui potrete riempirvi gli occhi di colori e la testa di idee. Si tratta dell’unico museo della città ad essere aperto 365 giorni all’anno: non ci sono scuse per non visitarlo.

Bloemenmarkt

Si tratta del mercato dei fiori di Amsterdam. Le sue bancarelle sono situate una attaccata all’altra ed i passaggi sono stretti perché invasi dai fiori in ogni angolo. Tutto il mercato è galleggiante: ogni bancarella è in realtà una chiatta che galleggia sull’acqua.

Il quartiere Jordaan

Si tratta del quartiere più bello e hipster di Amsterdam. Brulicante di café, casine olandesi, gallerie d’arte e negozietti. Nel corso della Festa del Re (ogni anno a fine aprile) questo quartiere si trasforma in un mercato delle pulci a cielo aperto.

Cosa vedere ad Amsterdam e dintorni

Haarlem

Una cosa da vedere nei dintorni di Amsterdam è Haarlem, città famosa per il commercio di fiori, in particolare i notissimi tulipani, giacinti e narcisi. La Grote Markt, la piazza principale, è un tripudio di edifici storici, tra cui il municipio e l’imponente chiesa di San Bavone. Qui, troveremo un organo che fu suonato da Mozart decenne.
Appena fuori dalla città ci imbattiamo nel mulino a vento De Adriaan, uno dei più pittoreschi d’Olanda. Dedichiamo il pomeriggio a un giro in bici nella campagna circostante, fra meravigliosi campi di tulipani in fiore, villaggi con casette di legno e mulini a vento.

Alkmaar

Infine, un’altra cosa da vedere nei dintorni di Amsterdam è Alkmaar, città nota per il pittoresco Mercato del Formaggio, il Kaasmarkt. Si tratta di un famoso mercato che va avanti dal 1593 e che porta con sé tradizioni e costumi tipici. Il tutto avviene nella Waagplein, una piazza in cui è possibile ammirare lo splendido Palazzo della Pesa, il De Waag, che al secondo e terzo piano ospita il Museo del Formaggio olandese.
Qui, lungo il canale di Herengracht possiamo ammirare i lussuosi palazzi fatti costruire da ricchi mercanti.

 

Chiudi il menu