Racchette da tennis: modelli, materiali e altri fattori per fare la scelta giusta

Racchette da tennis: modelli, materiali e altri fattori per fare la scelta giusta

Potenza, controllo e manovrabilità sono le variabili che incidono sulla scelta delle racchette da tennis.
Tutti i tennisti del mondo sono alla costante ricerca delle racchette da tennis migliori che siano in grado di soddisfare la combinazione ottimale fra queste tre variabili.
Questa guida cercherà di mostrarti come leggere ed interpretare le caratteristiche tecniche delle racchette da tennis e capire come queste influiscono su potenza, controllo e manovrabilità, rendendo più facile e divertente la tua scelta.

Altezza

Nel caso in cui ci si trovi a dover scegliere delle racchette da tennis per bambini, uno dei fattori importanti è quello di valutare l’altezza. Va da sé che una racchetta da adulto non indicata per un bambino. Ecco uno schema che può aiutare nella scelta della racchetta:

  • Altezza da 89 a 100 cm / Età da 2 a 4 anni: Racchette 19
  • Altezza da 101 a 112 cm / Età da 4 a 6 anni: Racchette 21
  • Altezza da 113 a 125 cm / Età da 6 a 8 anni: Racchette 23
  • Altezza da 126 a 140 cm / Età da 8 a 10 anni: Racchette 25
  • Altezza da 141 a 165 cm / Età da 10 a 12 anni: Racchette 26

Dimensione della Testa

La Testa non è altro che la superficie dell’ovale della racchetta. Questa viene espressa in pollici oppure in cm ed influisce sullo stile di gioco e sulla velocità di uscita della palla, dunque sulla potenza della racchetta. Una zona di impatto ampia produce più potenza rispetto ad una più piccola. In genere un piatto corde grande offre più sweetspot (zona di impatto utile) e riduce il rischio di colpi decentrati.
Solitamente le racchette da tennis per principianti si preferisce una superficie più ampia, mentre per giocatori avanzati, che in genere sono in cerca di maggiore controllo, si prediligono racchette con superficie ridotta.

Peso della Racchetta

Si tratta di uno dei primi valori da prendere in considerazione, soprattutto se si è alla ricerca di racchette da tennis per bambini.
Il primo meccanismo da comprendere e da ricordare è il seguente: una racchetta leggera produce molta potenza ma poco controllo, viceversa una racchetta pesante offre molto controllo e meno potenza. E’ per questo motivo che le racchette da tennis per principianti sono piuttosto leggere, mentre un professionista alla ricerca del massimo controllo opterà per un telaio più pesante.

Punto di Bilanciamento

Si tratta della distanza in millimetri fra la base del manico della racchetta ed il suo punto di equilibrio. E’ un valore importante che ci fornisce indicazioni su come è distribuito il peso lungo la racchetta da tennis.
In una racchetta standard da 27 pollici un punto di bilanciamento neutro è intorno ai 320 mm. E’ importante ricordare che una racchetta con bilanciamento alto (verso la testa, quindi oltre 320-330 mm) fornirà maggiore spinta ma minore controllo, e viceversa un bilanciamento basso (verso il manico, quindi inferiore a 320 mm) offrirà maggiore controllo di palla ma meno potenza.

Schema Incordatura racchetta

E’ il valore che indica il numero di corde verticali ed orizzontali della racchetta. Il primo valore indicato si riferisce al numero di corde verticali ed il secondo a quelle orizzontali.
Le racchette da tennis possono avere uno schema corde “fitto” (ad esempio 18×20) che offre molto controllo; al contrario, uno schema corde “aperto” (ad esempio 16×18) genera molta potenza. Lo schema corde influisce anche sulla capacità di generare effetto (spin).

Profilo

Indica l’altezza del profilo della racchetta. Un profilo più alto genera maggiore potenza, un profilo più basso offre maggiore controllo. Alcune racchette hanno un profilo costante su tutta la lunghezza e pertanto troviamo un solo valore (ad esempio 22 mm flat). Altre, invece, hanno un profilo variabile lungo la lunghezza della racchetta (ad esempio 22-24-22). Chi usa molte rotazioni (sia topspin che backspin) dovrebbe evitare l´uso di profili alti: a causa dei ridotti angoli di impatto risulterebbe facile colpire spesso il telaio.

In conclusione, non è facile capire quali siano le migliori racchette da tennis in assoluto dal momento che ognuno di noi ha esigenze diverse e pretende prestazioni diverse.
Inoltre, è importante scegliere la racchetta in base al livello di gioco ed agli obiettivi di miglioramento che si ha intenzione di raggiungere. E’ importante essere sinceri ed obiettivi con se stessi: da una scelta corretta della racchetta dipende la facilità con cui migliorerai il tuo tennis.

Chiudi il menu