Esercizi allenamento calcio: la tecnica di base di questo sport

Esercizi allenamento calcio: la tecnica di base di questo sport

Quali esercizi di allenamento per il calcio dobbiamo svolgere per poter essere pronti al momento della partita, sia essa con gli amici o tra professionisti? Vediamoli insieme.

Innanzitutto è possibile dividere la tecnica calcistica in tecnica di “base” e tecnica “applicata” o tattica individuale.
Con la tecnica di base si fa riferimento a tutte le situazioni in cui un calciatore viene a contatto con la palla a prescindere dallo sviluppo del gioco; con la tecnica applicata, invece, ci si riferisce a tutti gli accorgimenti per i quali la tecnica di base si esprime nella forma più redditizia in relazione allo sviluppo del gioco, ai compagni e agli avversari.

Cos’è la tecnica nel calcio?

La tecnica di base racchiude al suo interno i 7 fondamentali tecnici del gioco del calcio, e sono:

  • la conduzione palla
  • calciare la palla
  • ricevere la palla
  • il contrasto
  • il colpo di testa
  • la rimessa laterale
  • la tecnica del portiere.

Conduzione palla: gesto tecnico che permette al giocatore in possesso della palla di muoversi liberamente all’interno del rettangolo di gioco.

Calciare: fondamentale tecnico attraverso il quale si impatta la palla con qualsiasi superficie anatomica del piede, con lo scopo ad esempio di realizzare un goal o un passaggio ma anche una possibile soluzione in caso di pressione avversaria.

Ricezione: gesto tecnico mediante il quale il giocatore può ricevere, controllare e orientare la palla.

Colpo di testa: gesto tecnico che prevede l’utilizzo della testa come superficie anatomica per impattare la palla, è possibile utilizzare la testa per diversi scopi come: la realizzazione di un goal, passaggio o una ricezione.

Rimessa laterale: rappresenta l’unico momento in cui un calciatore escluso il portiere può utilizzare le mani, la rimessa laterale si sviluppa in successione all’uscita della palla dalle linee laterali.

La tecnica del portiere: racchiude al suo interno tutti i fondamentali tecnici propri del ruolo del portiere.

Contrasto (diretto): è il gesto tecnico che permette al difendente che consente di conquistare o allontanare la palla dal possesso degli avversari.

In aggiunta troviamo un ulteriore elemento che non è definito come gesto tecnico vero è proprio, stiamo parlando del dominio della palla.

Come specificato in precedenza la tecnica calcistica si può dividere in tecnica di base o tecnica applicata conosciuta anche come tattica individuale, la sua caratteristica principale è la presenza dell’avversario, a sua volta quest’ultima si suddivide in 2 fasi distinte ovvero fase di possesso palla e fase di non possesso palla.

Durante la fase di possesso troviamo i seguenti elementi: tiro in porta, passaggio, smarcamento, difesa della palla, finta e dribbling. Mentre nella fase di non possesso distinguiamo: il contrasto (indiretto), presa di posizione, anticipo e intercettamento, difesa della porta e la marcatura.

Nell’allenamento di calcio giovanile è possibile sviluppare la sfera tecnica utilizzando diversi approcci metodologici che si avvalgono di differenti mezzi di lavori che vanno dall’analitico al situazionale come esercitazioni situazionali, possessi palla, partite a tema conosciute anche come Small Sided Games.

Chiudi il menu